S

Sageo - Laccio annodato al kurigata sulla saya, può essere di diversi colori e lunghezze

 

Saya - Fodero della spada

 

Saya biki - Durante l'estrazione portare indietro il fodero il più possibile

 

Seigan - Livello medio, posizione bassa della spada in guardia. Letteralmente "giusto occhio"

 

Seika tanden - Centro o area di energia posto a due dita sotto l'ombelico

 

Seiza - Letteralmente "seduta corretta", seduta sulle ginocchia coi piedi distesi

 

Shikodachi - Letteralmente "posizione del cavaliere", posizione delle gambe divaricate con il peso al centro

 

Shizentai - Posizione eretta naturale del corpo, con le braccia distese e rilassate sui fianchi

 

Shogobudo - Sistema marziale completo

 

Shomen - Parte frontale, di fronte, davanti; contrazione di shomen uchi

 

Shomen uchi - Colpo portato dall'alto al basso fino alla gola

 

Soete tsuki - Affondo con la lama e la mano sinistra sopra a rinforzo dell'azione

 

Sonkyo - Seduta in accosciata sulla parte anteriore dei piedi

 

Suwari - A terra

 

Suwari kaiten - Kaiten a terra

T

Tachi iai - Iai in piedi

 

Tachi kaiten - Kaiten in piedi

 

Tobichigai - Cambio di posizione dei piedi "al volo"

 

Tsuba - Guardia della spada

 

Tsuba moto - Vicino alla tsuba

 

Tsuka kashira - Parte finale dell'impugnatura (copertura metallica)

 

Tsuki - Affondo, termine usato anche per i pugni

U

V

W

X
Y

Yokomen uchi - Letteralmente "colpo laterale alla testa"

Z

Zengotsudachi - Letteralmente "posizione avanti dietro (delle gambe)", gamba davanti piegata con la tibia perpendicolare al terreno e quella dietro tesa. Posizione di seigan  

Accademia Italiana di Spada Giapponese
katori shinto ryu
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco Google Places Icona

CONTENUTI

AREA RISERVATA

 

Accademia Italiana di Spada Giapponese Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu - Hatakeyama-Ha - APS

Piazza dei Daini, 3  20126 Milano MI - Cod. fisc: 97842960151