SENPAI

APPROFONDIMENTO
SIGNIFICATO

 

Se è vero che il rapporto Maestro-Allievo è una delle condizioni fondamentali per trasformare un corso di arti marziali in un Dojo è anche vero che spesso si trascura, e non si dà la dovuta importanza alla figura del Senpai.

 

Senpai: "Colui che precede un gruppo di persone"

SEN colui che precede

PAI un gruppo di persone.

IL RUOLO

Da sempre in Giappone, in tutte le attività il Senpai è quindi il collega anziano, o superiore, che precede e guida i compagni impegnati nella sua stessa attività, mentre il Kohai è il collega giovane o che segue il Senpai e da questi viene consigliato ed addestrato.

In Giappone questo rapporto  è molto sentito, tanto da essere presente in tutte le componenti della società, negli uffici, nell'esercito, nelle scuole come in qualunque gruppo di persone che si uniscono per uno scopo comune e di conseguenza anche nelle arti marziali.

Quando le arti marziali in Giappone si trasformarono in Gendai budo furono adottate le graduazioni e colorazioni di cinture affinchè si potesse schematicamente identificare gli anni e l'esperienza di pratica di ogni allievo iscritto al Dojo, in modo da permettere ai Senpai di individuare i neofiti a cui poter dare un aiuto per quanto concerne la pratica.

 

Il Senpai deve indicare con il suo atteggiamento e con la sua esperienza, un modello da seguire. Se il Senpai si comporta male o fà degli errori, il Kohai ripeterá gli stessi errori, perché gli allievi sono lo specchio dei Maestri ed i Kohai sono lo specchio dei Senpai. 

Talvolta capita che praticanti di maggiore esperienza, provino un malcelato fastidio nel praticare con chi "non è al suo livello" ritenendo questo allenamento una perdita di tempo nel loro percorso marziale, mentre in realtà i gradi Dan dovrebbe correre verso i gradi Kyu per restituire, in un certo modo, quello che loro in passato hanno ricevuto dai loro Senpai. 

 
LA PAROLA CHIAVE PER UN SENPAI DEVE ESSERE
RESPONSABILITA'

 

- Responsabilità nei confronti dei kohai.

 

Un Kohai impara dalle nostre azioni, il Maestro \ Sensei indica la strada, ma anche il senpai, essendo più anziano, la indica ai nuovi arrivati che spesso si rivolgono a lui piuttosto che al Maestro, per una sorta di timore reverenziale nei confronti del Sensei.

Al Senpai il compito di guidare le cinture inferiori a trovare il loro posto e il giusto atteggiamento nei confronti del  Dojo; perchè una comunità che non ha cura di accogliere e far crescere i suoi nuovi arrivati è destinata a collassare su se stessa e inevitabilmente morire

 

- Responsabilità nei confronti del sensei

 

Il Sensei cerca di diffondere la propria visione dell'arte marziale, e con l'aumentare degli allievi la necessità di avere dei bravi allievi anziani che facciano da Senpai per i nuovi arrivati diventa fondamentale.

Il Sensei per quanto valido resta pur sempre un uomo con solo due occhi, mentre avere dei bravi Senpai moltiplica gli occhi e riduce il tempo di apprendimento dei Kohai

 

Responsabilità nei confronti del Dojo/scuola.

 

Un Dojo con gli anni diventa un'entità a se stante e se un Sensei è forse il cuore e la mente del Dojo i Senpai si possono le sue gambe mentre i Kohai le braccia. Saranno le gambe a far muovere il Dojo sul sentiero del futuro senza di loro la scuola sarà costretta a essere "immobile".

E' grazie ai Senpai se un Dojo potrà incrementare le sue attività e farsi conoscere.

 

Tutti noi siamo nel contempo Senpai, Kohai e rispetto a qualcun altro, ed è importante ogni tanto riflettere su questa condizione, nella via delle arti marziali con l'aumentare dell'esperienza e dei gradi non aumentano quindi i diritti ma solamente i doveri. 

RINGRAZIAMENTI

 

Ringraziamo il Maestro Massimiliano Andreani, responsabile del Dojo Shorei Shobu Kan di Legnano, per questo articolo che condividiamo e sottostriviamo in ogni suo aspetto

Fonte

Accademia Italiana di Spada Giapponese
katori shinto ryu
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco Google Places Icona

CONTENUTI

AREA RISERVATA

 

Accademia Italiana di Spada Giapponese Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu - Hatakeyama-Ha - APS

Piazza dei Daini, 3  20126 Milano MI - Cod. fisc: 97842960151