STORIA

DEL 

TSKRS

LA NASCITA

La nascita della scuola è riportata nei testi come una commistione tra leggenda ed eventi storici, fatti e mitologia. 

Il fondatore, Iizasa Choisai Ienao (1387-1488), era il figlio di un Guerriero appartenente alla piccola nobiltà di campagna che viveva nel villaggio di Iizasa (oggi Tako-machi) nella prefettura di Chiba. Ancora giovane Ienao già si distingueva negli studi marziali della spada e della lancia. Presso gli uomini del clan Chiba, i suoi superiori, Ienao era ben conosciuto per la sua eccellenza nelle abilità marziali. 

Il giovane Ienao partecipò a numerosi combattimenti individuali sul campo di battaglia e non fu mai sconfitto. Così la sua fama di guerriero si estese velocemente da un capo all’altro del territorio. Più tardi, con la caduta del clan Chiba, Ienao si staccò dal suo stesso clan e dagli alleati donando in seguito un migliaio di koku di riso al tempio di Katori. Fece poi costruire il tempio Shintokusan Shinpuku-ji, a Miyamotomura, Otsuki, dove donò un altro migliaio di koku di riso.

Ienao si recluse a Umekiyama, un luogo collocato vicino il recinto più interno del tempio di Katori. Durante il periodo in cui Ienao visse un’esistenza ritirata, avvenne che uno dei suoi devoti discepoli si recasse a lavare un cavallo ad una fonte vicino al tempio di Katori. Poco tempo dopo il cavallo iniziò a soffrire di forti dolori e, poco dopo, morì. Ienao si meravigliò per l’accaduto ed attribuì questi straordinari effetti al potere divino di Futsu-nushi no Mikoto (divinità guardiana della sicurezza dello stato, dello sviluppo del lavoro e del valore marziale) che, secondo lui, aveva provocato la morte del cavallo. All’età di sessant’anni allora, Ienao decise di dedicarsi ad una quotidiana adorazione al tempio di Katori per un periodo di mille giorni. Durante questo periodo, e dopo aver compiuto un’austera cerimonia di purificazione, s’impegnò in un severo regime di allenamento marziale. Mentre era in questo stato di disciplina spirituale, così ci narrano, Ienao ebbe una visione di Futsu-nushi no Mikoto. Questa potente divinità, con l’apparenza di un giovane ragazzo, apparve a Ienao dopo che si era seduto su un ramo di un vecchio albero di prugno, vicino al luogo dove era solito allenarsi. La visione offerse a Ienao un volume di Heiho Shinsho, un libro di strategia marziale scritto da mani divine. 

La visione gli predisse pure: “Tu diverrai il più grande maestro di tutti gli uomini di spada sotto il sole”. 

Dopo questa esperienza Ienao fondò la propria tradizione marziale e premise al nome formale di questa l’espressione “Tenshin Shoden”, che ricorda la trasmissione divina ricevuta da Futsu-Nushi No Mikoto. 

Un enorme numero di manoscritti sulla strategia marziale sono tuttora conservati dall’attuale capo della famiglia Iizasa a testimonianza della grande esperienza pratica e spirituale acquisita da Ienao nelle discipline marziali. 

Il maestro Iizasa Choisai Ienao morì, sorprendentemente, alla veneranda, ed inconsueta, età di centodue anni.

GENEALOGIA

 

Linea di successione dei Soke della scuola

  1. Fondatore Iizasa Choisai Ienao (Iga no Kami)

  2. Wakasa no kami Morichika

  3. Wakasa no Kami Morinobu

  4. Yamashiro no Kami Moritsuna

  5. Saemon ni Jo Morishige

  6. Oi no Kami Morishige

  7. Shuri no suke Morinobu

  8. Shuri no suke Morinaga

  9. Shuri no suke Morihisa

  10. Shuri no suke Morisada

  11. Shuri no suke Morishige

  12. Shuri no suke Moritsugu

  13. Shuri no suke Morikiyo

  14. Shuri no suke Nagateru

  15. Shuri no suke Moriteru

  16. Shuri no suke Morishige (Kanrokusai)

  17. Shuri no suke Morifusa

  18. Shuri no suke Morisada

  19. Shuri no suke Kinjiro

  20. Shuri no suke Yasusada

LE LINEE

 

La linea principale del Tenshin Shōden Katori Shintō-ryū è attualmente rappresentata dalla famiglia Ōtake che ha il suo Dojo a Narita. Essi mantengono un contatto diretto con l'attuale Soke Iizasa Yasusada.

Nel corso degli anni, oltre alla linea principale, si sono generate differenti linee:

  • Hatakeyama-Ha: Nato a Tokyo il 17 agosto del 1928, inizia lo studio delle arti marziali a 13 anni praticando judo, sumo e kendo. Nel dopoguerra inizia a praticare uno stile tradizionale di Ju Jutsu, ma, in seguito alla morte senza eredi del soke, la scuola chiude. Nel 1960, si reca al Dojo di Yoshio Sugino Sensei per iniziare la pratica del Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu. Nel 1999, sentitosi libero dal senso di obbedienza verso il proprio Maestro, di cui ne era diventato primo assistente, e dal senso di appartenenza imposto dall'etichetta giapponese per il Dojo, Hatakeyama Sensei sente il bisogno di riproporre il Katori degli anni della sua giovinezza rivisto con gli occhi di 40 anni di esperienza.  Il Maestro prima di lasciarci nel 2009, ha conferito il mandato di diffondere la linea Hatakeyama ai suoi Menkyo Okuden in Italia e Canada, tra cui il Maestro Andrea Re, direttore tecnico dell'Accademia Italiana di Spada Giapponese.

 

  • Sugino: Sugino Yoshio intraprende la via delle arti marziali studiando il kendo, sotto la guida del Maestro Saneatsu Shingai, uno degli iniziatori della trasformazione del kenjutsu tradizionale nel kendo, ed in seguito il judo sotto la direzione del maestro Iisuka Kanisaburo che lo presenterà poi al Maestro Kano Jigoro. Il Maestro Kano stesso invia Sugino Yoshio e Mochizuki Minoru, due dei suoi migliori allievi, prima dal Maestro Ueshiba Morihei perchè apprendessero l'arte del DaitoRyu Aikijujutsu, da cui nasce il moderno Aikido, e nel 1928 a studiare il Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu presso i Maestri Tamai Kisaburo, Ito Tanekichi, Kuboki Sozaemon, ed in particolare da Shiina Ichizo. Dopo anni di studio riceve il diploma Menkyo Kaiden, ovvero il riconoscimento della completa conoscenza delle tecniche della scuola. Apre il suo Dojo a Kawasaki, lo Yushinkan, dove insegna Aikido e Katori Shinto Ryu e dove nel 1960 conoscerà il M° Goro Hatakeyama che presto diventerà suo primo assistente. Il Maestro Sugino Yoshio si spense nel 1998. La linea Sugino è ora guidata da suo figlio Sugino Yukihiro.

  • Sugawara Budo:  Sugawara Tetsutaka riceve il grado di Menkyo Kyoshi (licenza di insegnamento) nel 1986. In seguito si è distaccato dalla linea principale implementando il Katori Shinto Ryu come parte del Sugawara Martial Art Institute.

  • Noda-Ha: Noda Shinzan (1848-1917) inizia a praticare  il Katori Shinto Ryu nel 1853 sotto la guida di Yamada Naomune, servitore presso il clan Date.  Si ritiene fosse abitudine per i servitori del Clan Data praticare il Katori Shinto Ryu, tanto da sviluppare il loro distintivo stile di pratica. Dopo la morte di Naomune nel 1912, Shinzan spinge il figlio Seizan sotto la guida di Yamaguchi Kumajiro, il piu' anizano Shihan della linea principale del tempo. Alla morte del Maestro Noda Seizan continua il suo percorso sotto Motomiya Toranosuke. Dopo la morte di Motomiya, Seizan Noda decide di seguire Hayashi Yazaemon il quale inizia a riformare e standardizzare la corrente linea principale. Trovando il suo stile incompatibile con quella di Hayashi, Noda Seizan si ritira a praticare privatamente, riferendosi alla sua linea come Noda-ha Katori Shinto Ryu. Si ritiene che la Noda-ha preservi alcuni kata che sono andati persi nella linea principale. [fonte]

  • Ichigidō: Il Maestro Shiigi Munenori è nato a Kashima il 9 agosto 1938. Quando aveva circa 13 anni è stato istruito dal padre nell'arte del Jujutsu e del BoJutsu. A circa 30 anni, insieme al fratello Tadanori, ha ricevuto, sempre dal padre, gli insegnamenti più approfonditi (tra cui quelli del Kappo). Nel 1972 ha ricevuto il diploma di Jujutsu e successivamente il titolo di Kyoshi dal ventesimo caposcuola di Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu Iizasa Yasusada dopo aver studiato nel Shinbukan Dojo del Maestro Otake Ritsuke. Ha anche appreso lo stile del Kashima Shinto Ryu e del Jikishinkage Ryu. Seguendo un percorso di ricerca sui documenti del padre ha in seguito riconsiderato gli insegnamenti ottenuti, riportando lo stile del Katori Shinto Ryu verso lo stile originale di Hongu Toranosuke [fonte]

  • Yoseikan Budo: Mochizuki Minoru, judoka al Kodokan Dojo come Sugino Yoshio ,incorpora il Katori Shinto ryu nel curriculum dello Yoseikan Budo da lui ideato. Suo figlio Mochizuki Hiro, è ora alla guida della linea Yoseikan.

Accademia Italiana di Spada Giapponese
katori shinto ryu
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco Google Places Icona

CONTENUTI

AREA RISERVATA

 

Accademia Italiana di Spada Giapponese Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu - Hatakeyama-Ha - APS

Piazza dei Daini, 3  20126 Milano MI - Cod. fisc: 97842960151